AVVENTO MAI BANALE COME IL MALE

di Vincenzo Andraous Natale è Natale, ci risiamo, le parole cadono una dietro l’altra, fanno incetta di stupefazione, di sguardi estasiati. Le parole arrampicano, s’alzano al cielo, l’illusione di un attimo, ridiscendono come rese. Le parole fanno corollario, circondario, confine, frontiera, stanno al palo, attendono il segnale. Il tempo rifugio comodo e convenzionale, scarta di lato,…