Come a Milano anche a San Giuliano i riformisti sono al lavoro per una lista unica

Puntiamo ad aggregare le varie anime riformiste, europeiste, liberaldemocratiche e ambientaliste di Italia Viva, Azione, +Europa, Base Italia e Centro democratico così da partecipare uniti alle prossime elezioni amministrative dando vita alla lista civica “fare COMUNITÀ”

Lo facciamo perché riteniamo possibile e necessaria a San Giuliano Milanese un’alternativa ai populisti di destra e di sinistra. Infatti da una parte si ripresenta il centro destra schiacciato sulla Lega e su Fratelli d’Italia, dall’altra la lista contrapposta rappresentata da un esponente del M5S e sostenuta dalla sinistra estrema. Non ci rassegniamo a cadere dalla padella nella brace, a cuocere al fuoco lento di chi ha fatto della ideologia populista e sovranista la sua bandiera ideologica!

Noi invece proponiamo un progetto politico-elettorale con i cittadini liberi e associati, i ceti produttivi e le professioni con le forze liberal-democratiche, europeiste, riformatrici ed ecologiste.

Il nostro progetto politico-elettorale mira a dare voce e rappresentatività alle diverse comunità che vivono e lavorano nella nostra città, ognuna con le proprie convinzioni, ma tutte unite per il bene comune. La nostra modalità di pensiero e di azione non parte da concezioni ideologiche, ma è indirizzata al bene della città, da perseguire affrontando gli aspetti del vivere civile e adoperandoci per migliorare le condizioni di benessere dei nostri concittadini.

Crediamo in una società equa e giusta, che offra a tutti i cittadini, di ogni età e di ogni genere, le opportunità, le possibilità e le libertà per conseguire il pieno sviluppo individuale umano e professionale.

Noi crediamo che il Comune debba adoperarsi per aiutare i cittadini nei bisogni momentanei di difficoltà, fornendo mezzi e indicazioni per superarli.

Noi pensiamo che l’attività amministrativa debba coinvolgere i cittadini attraverso forme di partecipazione diretta e di consultazione riguardo ai progetti da attuare. Compito prioritario della Amministrazione pubblica è utilizzare i fondi disponibili tenendo conto delle indicazioni provenienti dai cittadini e reperendo ulteriori risorse attraverso i bandi europei per il lavoro, l’industria, l’ambiente, l’agricoltura, la salute, ecc. al fine di poter ricevere i finanziamenti che servono alla realizzazione dei progetti di sviluppo della comunità. L’Amministrazione locale deve adottare una organizzazione che semplifichi i rapporti con i cittadini e con le forze produttive e riesca a dare risposte immediate ai loro bisogni. E’ necessario quindi un piano di investimenti sulle innovazioni tecnologiche per favorire nuove forme di occupazione e la tutela dell’ambiente.

Noi pensiamo che l’Amministrazione Locale debba indirizzare la sua azione verso la tutela e la valorizzazione dell’ambiente, assumendosi il compito di diminuire l’impatto ambientale delle attività sul territorio e allo stesso tempo migliorando le condizioni di vita che privilegino la salute e il benessere psico-fisico degli abitanti.

Noi consideriamo un tutt’uno il territorio, non solo quello urbano, che dovrà essere curato negli aspetti di arredo e di diminuzione del traffico con l’individuazione di zone pedonalizzate, ma anche la campagna con le sue attività agricole e produttive, custodi della storia locale con i suoi beni architettonici e naturali.

“fare COMUNITÀ” non è solo un progetto politico-elettorale ma è una visione che mira:

– a valorizzare le persone e le attività associative e produttive nel vivere quotidiano, con particolare attenzione alle nuove generazioni e agli anziani;

– alla sostenibilità delle attività umane in modo che si armonizzino con il territorio e la sua storia;

– alla tutela dei beni culturali materiali e immateriali, quali la democrazia, la solidarietà, l’integrazione sociale e la fratellanza;

– a costruire una società più responsabile e consapevole verso l’ambiente e la natura, senza ideologie e pregiudizi;

– a realizzare uno sviluppo armonico della nostra città, che riporti al senso di bellezza e incentivi alla partecipazione di tutti per costruire un futuro comune.

Questo appello è rivolto a chi crede possibile e necessaria un’alternativa ai sovranismi e ai populismi. Pertanto invitiamo i cittadini a sostenerci e a costruire insieme con noi un percorso innovativo e partecipativo per il bene della città. Informazioni e adesioni a: farecomunita2021@gmail.com, tel. 334 3774168.

San Giuliano Milanese, 09/06/2021

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...