L’omertà nelle parole

di Paolo Rausa
In un articolo dal titolo ‘Dialetti parenti e l’omertà delle parole’ pubblicato sul Quotidiano di Lecce di domenica 23 luglio 2017 Rosario Coluccia, ordinario di linguistica e accademico della Crusca, sostiene che vada qualificato come omertoso il linguaggio del sindaco di Pimonte, in Campania, che definisce una ‘bambinata’ la violenza di gruppo che 12 giovani, dai 14 ai 17 anni, hanno esercitato su una ragazzina di 15 anni. E si chiede se quel paese abbia reagito, se il Sud abbia reagito, se l’Italia abbia reagito. Ha constatato che quel sindaco è ancora lì, non si è dimesso e non è stato costretto alle dimissioni né da coloro che l’hanno votato, né dalla parte politica cui appartiene, non importa quale, né dai suoi avversari. Rendendosi in questo modo corresponsabili di quell’atto violento compiuto dai 12 ragazzi. ‘Anche se voi vi credete assolti siete per sempre coinvolti’ canta De André in ‘Canzone del maggio’.
In effetti c’è da essere preoccupati oltre che per lui anche per la sua comunità, che a quanto sembra non ha reagito a quel linguaggio più che omertoso complice di un esercizio di violenza contro una ragazza quindicenne violentata da un gruppo di ragazzini che nelle parole del sindaco non comprendono la gravità del fatto commesso, equiparato ad una ‘bambinata’, come rubare la marmellata! Quel sindaco, a qualunque partito appartenga, deve lasciare immediatamente il suo incarico! E quei cittadini che non hanno espresso solidarietà alla ragazza violentata e che hanno tollerato che nel loro seno crescessero quei ragazzi così violenti e un sindaco così insensibile e omertoso hanno bisogno di riconsiderare il senso della civiltà e della comunità, che deve essere rispettosa delle idee e dell’integrità fisica degli altri, delle regole e delle persone se pretendiamo che lo siano gli altri e lo Stato con noi!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...