18/19 marzo LiberaMontello: per la prima volta la Montello si apre alla città!

Carissima/o concittadina/o Abitante della “Zona 8 Solidale”
E’ dall’arrivo degli ospiti richiedenti asilo alla caserma, certamente non deciso da noi, che abbiamo deciso di “farci carico e di accompagnare” questa situazione che certamente rappresentava una novità per la zona, fonte anche di preoccupazioni  e di paure.
Non abbiamo voluto chiudere gli occhi e limitarci alla sterile propaganda a “favore”, abbiamo voluto da subito chiudere il passo ai seminatori di professione di odio e di paura, contrapponendo un impegno vero di solidarietà verso i meno fortunati, ma anche con il massimo dell’attenzione verso il quartiere affinché questa esperienza potesse evolvere da possibile problema ad occasione di partecipazione, di coesistenza  e di crescita per tutti noi.
Abbiamo pensato da subito che l’apertura della caserma ai cittadini, e di converso che la frequentazione della zona da parte degli ospiti potesse essere la via maestra per vincere preoccupazioni e paure.
Per questo  ci stiamo interessando di ciò che avviene quotidianamente nella caserma, del numero degli ospiti e delle loro condizioni, di come passano le giornate; abbiamo consegnato loro una mappa del territorio con indicati i luoghi d’aiuto relativamente a problematiche di abitazione, di salute, lavoro, etc. in pratica riguardo a  tutti i problemi che anche noi cittadini italiani, o i meno fortunati di noi, viviamo tutti i giorni.
Dopo quattro mesi dall’apertura, la caserma NON E’ UNA EMERGENZA PER IL QUARTIERE, NON E’ UN ELEMENTO DI DISAGIO. Tutti gli ospiti frequentano corsi di italiano, alcuni hanno iniziato corsi di musica, altri di avviamento a lavori artigianali, hanno una squadra di calcio che incontra squadre della zona e non solo,  alcuni sono andati nelle nostre scuole a raccontare il loro drammatico viaggio e a farsi conoscere come persone e non solo come “migranti”. Stanno tentando di recuperare una sorta di “normalità” pur in uno stato di lontananza e di assoluta precarietà.
Dopo tanta insistenza, SABATO 18 e DOMENICA 19 MARZO POTREMO FINALMENTE APRIRE FISICAMENTE LA CASERMA AI CITTADINI, a chi vorrà visitarla, per conoscere i “ragazzi e le ragazze della Montello” e partecipare agli incontri che abbiamo organizzato sul tema dell’immigrazione, sentire  storie incredibili di esseri umani costretti a scelte drammatiche. Ci sarà un mini torneo di calcio sul recuperato campo della caserma, performances artistiche degli alunni di alcune scuole della zona e musica.
SARA’ UN MOMENTO IMPORTANTE DI CONOSCENZA RECIPROCA E DI RECUPERO AL QUARTIERE DI UNA STRUTTURA IMPORTANTE COME LA CASERMA.
SABATO 18 e DOMENICA 19 MARZO LIBERAMONTELLO
CASERMA APERTA VIENI A TROVARCI

PROGRAMMA 
LIBERA MONTELLO – OLTRE I MURI

PROGRAMMA 
SABATO 18 MARZO INTERNO CASERMA
11,00 – 12,30 Incontri con le scuole del quartiere. Monologo teatrale dell’artista senegalese Modou Gueye.
13,00 -14,00 Buffet
15,30 – 18,30  Torneo amichevole di calcio e musica con:
o   Kambilolo Ndogo
o   Banda degli Ottoni
o   Coro Resistente

ESTERNO CASERMA
14,00- 15,30 assemblea cittadina NESSUNO E’ ILLEGALE organizzata da Zona 8 Solidale presso lo spazio davanti al parco di via Tolentino

DOMENICA 19 MARZO
Mattina – Migranti e solidali insieme alla Stramilano! Ritrovi:
7.30 davanti alla Montello
8.15 in piazza Cordusio (negozio TIM)

INTERNO EX CASERMA
14,30 – 16,30 Testimonianze dei migranti, incontri con le associazioni, mostre. Musica, a cura dei Mitoka Samba e dei Contralto a Progetto e chiusura iniziativa.

 Vi aspettiamo numerosi/e!

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...