L’incontro fra Ruggeri, cantante taumaturgo, e P40, ragazzo salentino

Enricorouge01di Paolo Rausa
L’incontro il 19 agosto scorso fra il cantautore Enrico Ruggeri ai tavoli di un ristorante leccese mentre mangiava e il cantastorie Pasquale Quaranta (P40) mentre serviva ai tavoli non cibo ma canzoni è stato oggetto di recente aneddotica giornalista. Si è gridato al miracolo perché Ruggeri appunto avrebbe invitato al suo tavolo il cantastorie non per redarguirlo o rimproverarlo per il disturbo, ma nientemeno per invitarlo ad aprire il suo concerto la sera stessa a Presicce (Le). Immagino che ‘il ragazzo’ P40, invitato da Sant’Enrico Ruggeri si sia sentito ‘miracolato’  e si sia esaltato al punto di mettersi immediatamente al suo servizio come Sancho Panza con don Chisciotte della Mancia. Bello il gesto di Ruggeri! Ma occorre ricordare ai colleghi giornalisti che P40 proprio ragazzo non è, che ormai canta canzoni e storie strampalate che sembrano vere e vere che sembrano inventate, comemaxresdefault suggerivano le Muse ai poeti, da più di un decennio con grande successo di pubblico, tanto da essere conosciutissimo nel Salento. Forse il miracolato è stato invece Enrico Ruggeri. Nessun problema se sono stati invertiti i ruoli ma, per favore, manteniamo le funzioni distinte e le prerogative sempre nella visione e nella collaborazione fra artisti, che praticano generi non comparabili e percorrono strade diverse, a cui hanno arriso affermazioni di varia natura, ma da trattare con uguali rispetto e dignità.

San Giuliano Milanese, 21/08/2016

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...