A Poggiardo (Le) parte il laboratorio d’arte e di riuso ‘Ecocentrico’, venerdì 20 marzo alle 15 c/o il Liceo Artistico “Nino della Notte”

locandina poggiardo7 (1)di Paolo Rausa
Un progetto e una scommessa, una sfida: trasformare gli spazi di degrado e di abbandono  in luoghi di riflessione e attrazione artistica e culturale. Sarà possibile e come? ‘Non è la prima volta e non sarà nemmeno l’ultima – ci dice  Elena Riccardo, referente  dell’ Ufficio stampa Calliope Comunicare Cultura – che il mondo dell’arte e quello del riciclo s’incontrano, producendo innovazione, etica e suggestione allo stesso tempo’. Ma la novità di Ecocentrico,  finanziato dalla Provincia di Lecce e realizzato grazie alla collaborazione fra gli Assessorati alla Cultura e all’Ambiente del Comune di Poggiardo e il Liceo artistico “Nino Della Notte”, consiste nella progettazione di un laboratorio, a cura del gruppo Starter e dell’Associazione Calliope Comunicare Cultura, che parte venerdì 20 alle 15 c/o il Liceo Artistico “Nino della Notte”, con l’idea di convertire in luoghi d’arte gli spazi degradati – vere e proprie discariche abusive – a causa dell’abbandono di rifiuti inerti disseminati lungo le strade rurali. Il territorio interessato dall’azione di recupero e ripristino ambientale riguarda le campagne di Poggiardo e dei comuni limitrofi di Ortelle e Vignacastrisi. Dopo aver provveduto ad una mappatura dei luoghi degradati, si procede agli interventi per il loro ripristino attraverso operazioni di ripulitura dei luoghi, separazione dei materiali   e collocazione in loco di manufatti realizzati con il materiale recuperato, che sarà poi messo a disposizione degli artigiani locali. L’operazione mira a sensibilizzare i cittadini sulla necessità di preservare il territorio e allo stesso tempo a dimostrare che il materiale scartato e abbandonato può essere utilmente riutilizzato:  in questo modo si preserva il territorio e si favorisce, attraverso il riciclo,  la creatività dei cittadini. La partecipazione al laboratorio, che parte il 20 marzo alle 15 e si articola in 8 incontri di 4 ore ciascuno,  è libera e prevede la partecipazione di massimo 20 partecipanti. Il progetto sarà realizzato a cura dell’Associazione Starter, un gruppo di ricerca che riunisce alcuni artisti operanti nel Salento,  e di Calliope Comunicare Cultura che da anni lavora nella progettazione partecipata e nella promozione creativa di eventi culturali e artistici che mirano a sensibilizzare i cittadini sul rapporto corretto fra uomo e ambiente e sulla necessità di uno sviluppo sostenibile. Per info e iscrizioni: calliopeufficiostampa@gmail.com, 338 8321161.

 Poggiardo, 17 marzo 2015

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...