La 15^ Milanesiana nel segno della Fortuna, a Milano e Torino, dal 23 giugno al 10 luglio

Conferenza stampa al Teatro dal Vermedi Paolo Rausa
Sempre ti precede la dura/necessità, portando nella bronzea mano/chiodi per le travi e cunei, e non mancano/feroci uncini e piombo liquido./Ti onorano la speranza e la rara fedeltà, velata di bianco… Così Orazio della Fortuna nelle Odi. Non è un caso, come dice l’ideatrice Elisabetta Sgarbi, che quest’anno si sia scelto un titolo così impegnativo e volubile. La fortuna, da fors latino, il caso, il destino, un concetto ripreso da Polibio nella forma della Tyche, guiderà i numerosissimi dibattiti, le mostre, le rappresentazioni teatrali, i concerti, i viaggi in Italia e nel mondo, ognuno alla ricerca della propria fortuna, e tutti insieme per favorire la fortuna di questo nostro paese alla vigilia di Expo 2015. Si festeggeranno molti compleanni tondi quest’anno, a partire dal numero 15^ dell’attuale edizione, che si svolgerà dal 23 giugno al 10 luglio 2014. Elisabetta Sgarbi non ci avrebbe scommesso su questo risultato quando cominciò l’avventura a Palazzo Isimbardi con Ombretta Colli, ma è la curiosità che la sostiene e la lungimiranza del progetto, che via via diventa sempre più ambizioso perché mette in relazione luoghi della cultura e dell’eccellenza di Milano con quanto di meglio possa offrire il panorama della letteratura e dell’arte a livello internazionale. Le Università di Milano, IULM e Politecnico, Palazzo Reale, i teatri, il No’hma, il Franco Parenti e il Piccolo, la Pinacoteca di Brera, il FAI nella sua Cavallerizza, Torino con il Circolo Lettori, il Borgo Medioevale e il Castello di Miradolo, si uniscono ed offrono il meglio di sé al paese. Altri compleanni saranno festeggiati: i 25 anni di Blob, con una proiezione a cura di Enrico Ghezzi, i 50 anni dell’inaugurazione della linea 1 della Metropolitana di Milano e i 40 anni del best-seller Paura di Volare di Erika Jong. Nutritissimo il programma con oltre 40 appuntamenti e più di 160 ospiti internazionali, mentre in cartellone sono previste 6 mostre, 7 appuntamenti teatrali (di cui 2 prime), 19 concerti e 10 proiezioni. In scena, artisti e scienziati pluripremiati. Il festival si snoderà in tre sezioni, a cui si aggiungono gli eventi di Torino, a partire (dal 23 al 26 giugno) dal Teatro Dal Verme. In scena Jonathan Lethem ed Edoardo Nesi, con loro la voce di Gino Paoli. Fra gli ospiti delle serate successive il Premio Strega 2003 Melania Mazzucco e il Premio Pulitzer 1999 Michael Cunningham, il Premio Nobel per la letteratura 2000 Gao Xingjian, oltre a Ute Lemper, l’Ensemble Berlin e il pianista Ramin Bahrami. La seconda sezione del Festival (dal 27 giugno al 2 luglio) ripropone la formula di Orariocontinuato. Fra gli ospiti, il Premio Nobel per l’economia 2005 Robert Aumann, il filosofo Giovanni Reale, il sociologo francese Michel Maffesoli, l’antichista Eva Cantarella, che ha tratto dai testi di Euripide e Seneca lo spettacolo Fedra-Diritto all’amore. La seconda parte di Orariocontinuato (dal 30 giugno al 1° luglio) è invece dedicata al Viaggio–Viaggio in Italia, Europa, Mondo e Viaggio nella parola e nell’arte. Alla Pinacoteca di Brera, dal primo luglio, per due mesi, l’opera La cena di Antonio Lopez Garcia si confronterà con la Cena in Emmaus del Caravaggio. La Rosa monografica, dal 4 al 10 luglio, comincia con il cinema di Edgar Reitz, regista e sceneggiatore tedesco, noto per la trilogia epica di Heimat. Si continua il 5 luglio con il cinema di Tinto Brass, un Tinto Brass quasi inedito, quello più sperimentale degli anni ’60. La serata dell’8 luglio vedrà invece in scena, al Teatro Franco Parenti, Sergio Rubini protagonista dello spettacolo Finalmente Truffaut, di Mario Sesti e Valerio Cappelli, un’altra anteprima assoluta per Milanesiana, dedicata ai 30 anni dalla morte del regista francese. Le serate de La Milanesiana sono a ingresso libero. Info: http://www.lamilanesiana.it., Ufficio Stampa Studio De Angelis, Milano, Tel. 02 324377 | info@deangelispress.it.

San Giuliano Milanese, 20/05/2014

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...